OGR – Officine Grandi Riparazioni
15416
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-15416,theme-bridge,bridge-core-2.1.4,cookies-not-set,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,columns-4,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-22.4,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.1,vc_responsive

OGR – Officine Grandi Riparazioni

Risanamento conservativo e realizzazione nuove opere edificio ad H

Le OGR-Officine Grandi Riparazioni rappresentano uno dei più importanti esempi di architettura industriale dell’Ottocento a Torino. Costruite tra il 1885 e il 1895, e adibite fino ai primi anni ‘90 alla manutenzione dei veicoli ferroviari, sono un insieme di grandiosi edifici a forma di H di oltre 20.000 metri quadrati di superficie e 16 metri di altezza al colmo del tetto.

 

Il progetto di FOR Engineering Architecture aveva come obiettivo l’equilibrio pragmatico tra necessità funzionali, Restauro dell’edificio Vs. Nuova architettura, dotazione tecnologica, costi e tempi di realizzazione.

 

Le due maniche dell’edificio sono state destinate ad accogliere: da una parte la ricerca artistica (manica Nord con in continua rotazione, mostre, spettacoli, concerti, eventi di teatro, danza e arti performative), per farne un grande polo delle arti contemporanee; dall’altra accogliere, in un unico grande spazio condiviso ( Manica Sud laboratori, start up, imprese innovative – dai Big Data al gaming – unendo le idee e i valori della creatività con gli strumenti e i linguaggi delle nuove tecnologie digitali per 500 postazioni di lavoro).

A servizio del complesso nel transetto, in questo ambito centrale della città di Torino, trovano collocazione due ristoranti (400 coperti complessivi) e un bar di alto profilo culinario.

 

La proprietà ha deciso così di investire circa 100 milioni di euro nella riqualificazione di questo edificio storico, per farne un importante polo culturale con profilo internazionale.

I numeri delle OGR

Superficie 20.000 mq


Perimetro 1.000 m (due volte il perimetro del Colosseo)


Altezza 16 m (oltre 5 piani di un palazzo)

Se le OGR fossero messe in verticale come un grattacielo, avrebbero un’altezza di 180 metri, più della Mole Antonelliana pari a 168 metri.


Volume 260.000 mc


Sviluppo impianti 115 km (distanza Torino-Aosta)

In particolare:

Tubazioni Acqua: 9.000 m

Canali Aria: 4.700 m

Cavi Elettrici: 55.000 m

Fibra Ottica: 6.500 m

Cavi Dati Rame: 22.000 m

Acciaio per Carpenteria, Bulloni, Staffali: 800.000 Kg
(peso di 80 pullman o di 800 auto di media cilindrata)


Titolo

OGR - Officine Grandi Riparazioni

Committente

Fondazione OGR - CRT

Location

Torino

Esecuzione lavori

2014 - 2017

Aree esterne

15.000 mq

Spazi espositivi

2.700 mq

Area spettacoli

3.000 mq / capienza 2.700 persone

Duomo

350 mq

Area gusto

2.000 mq

Manica Sud

9.000 mq complessivi

Crediti Foto

© OGR Tech | Getty Images for OGR, Courtesy of OGR

Category
Restauro e Riqualificazione